Piccoli commenti a scatola chiusa

Non si commenta mai a scatola chiusa e partire prevenuti non ha mai aiutato, soprattutto quando parliamo di cinema e di arte in generale ma, come nel precedente articolo e forse anche spingendomi un po’ oltre, darò qualche mia piccola impressione su quanto appreso in queste settimane grazie a trailer, interviste e ricerche su siti vari, riguardo alcune delle prossime (e tante) uscite cinematografiche di casa Disney; se già annunciata metterò anche la data di uscita nelle sale.

Dumbo (Id.): Manca davvero poco all’uscita nelle sale, ed è il film su cui nutro le più grandi speranze. Nel 1941, la scena degli elefanti rosa era altamente psichedelica, surreale, paurosa a suo modo e adesso, con Tim Burton alla regia, mi aspetto un elevamento all’ennesima potenza sempre sperando che in questo adattamento, la scena in questione sia rimasta: per fortuna non sono più un bambino. Dumbo uscirà nelle sale italiane il 28 Marzo.

Aladdin (Id.): Qualcosa ho già detto nel precedente articolo, aggiungo poco altro. L’ultimo trailer ci fa capire che vedremo un film coloratissimo, in cui a mio parere le uniche due note stonate, da quel che si può vedere nel trailer, sono qualche scollamento di troppo tra i personaggi e l’ambiente (lo schermo verde non sempre aiuta) e il Genio della Lampada/Will Smith. Il 22 Maggio uscirà in Italia e io nutro grandi speranze nell’essere disconfermato.

Toy Story 4 (Id.): Panico, paura e un po’ di curiosità per questo nuovo capitolo. Toy Story 4 approderà nei nostri cinema dal 27 Giugno: vedremo cosa si sarà inventata la Pixar per non farci rimpiangere quella che poteva tranquillamente rimanere una brillante trilogia.

Il re leone (The lion king): Da quanto son belli gli animali e i paesaggi africani, sembra di guardare un documentario con degli animali parlanti. Si prospetta una fedelissima copia del 32° Classico Disney. Nella speranza che non si risolva tutto in un semplice mettere in mostra i traguardi della tecnica, il film sarà nelle sale italiane dal 21 Agosto.

Maleficent: Mistress of Evil: Se non vi fosse bastato il primo Maleficent che ha mandato al macero uno dei personaggi più belli di casa Disney, non angustiatevi troppo; dal 18 Ottobre (data di rilascio negli USA) Angelina Jolie (nulla da dire sulla sua ottima interpretazione) torna a vestire i panni di Malefica.

Frozen 2, il segreto di Arendelle (Frozen II): Dopo l’enorme successo al botteghino di Frozen, il regno di ghiaccio (Frozen), la Disney prova a superarsi con questo nuovo capitolo. Spero vivamente che la prima parte di questo film sia meno vicina ad un musical di quanto non lo sia stato il capostipite; lo scoprirò dal 12 Dicembre 2019, quando uscirà nelle sale italiane.

Mulan: Dimentichiamoci di Shan Yu, che sarà sostituito da un personaggio femminile e scordiamoci di Li-Shang che poteva apparire equivoco (poi fanno il Magical Pride a Disneyland Paris perché amano la coerenza). In un colpo solo han fatto saltare il punto cardine della storia di Mulan e si sono prodotti in una incredibile arrampicata sugli specchi per sostituire il generale; fatemi scomparire anche la scena al valico Tung Shao e siamo a cavallo. L’attesa per capire l’effettiva virata della vicenda, terminerà a Marzo 2020

Questi, sono solo alcuni dei film che la Disney ha in calendario per i prossimi anni, sono in lavorazione infatti anche un film incentrato su Crudelia de Mon e un live action de La spada nella roccia. Prepariamoci perché ne vedremo delle belle e speriamo sia davvero così.

Ciao e al prossimo caffè,

Il Barista Animato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: