“And the Oscar goes to…”. Un po’ di storia sul premio alla miglior canzone (ad un film d’animazione).

Abbiamo appena scoperto i vincitori di questa notte (per noi) degli Oscar; su Facebook e Instagram ci sono due post dedicati. Ora invece facciamo un po’ di storia occupandoci dell’Oscar alla miglior canzone che quest’anno, per dovere di cronaca se lo è aggiudicato No time do die di BillIe Ellish e Finneas O’Connor cantata dalla stessa Ellish, dal film No time to die.
Addentriamoci quindi nella categoria, per vedere in quante edizioni siano state nominate e/o abbiano vinto canzoni appartenenti ai corti e lungometraggi animati (questi ultimi iniziarono a concorrere per una statuetta “di categoria” appena vent’anni fa).

Il primo premio Oscar ad essere assegnato ad una canzone fu nel 1935 e lo vinse The Continental, canzone del film Cerco il mio amore, del 1934 e sorge ora la fatidica domanda: quando è entrata in nomination una canzone di un film d’animazione? Per poter vedere una canzone di un film d’animazione comparire nella lista delle nominations si è dovuto attendere la cerimonia del 1940 con la canzone Faithful Forever del film I Viaggi di Gulliver uno dei pochissimi film non Disney (e Pixar) ad essere inserito nella categoria; quell’anno vinse l’Oscar Over the Rainbow, cantata da Judy Garland nel film Il Mago di Oz (la qualità che le divide è abissale).
Perché la statuetta fosse alzata da un film d’animazione bisognò aspettare l’anno successivo quando, grazie al testo di Ned Washington e alla musica di Leigh Arline (e non dimentichiamo Cliff Edwards che la cantò), When you wish upon a star (Una stella cade) del Classico Disney Pinocchio, vinse il premio.

Da quel lontano 1941 le canzoni di film d’animazione sono state candidate in altre 31 edizioni e Dos Oruguitas del film Disney Encanto segna l’edizione numero 32 in fatto di presenze e porta a 50 il numero delle canzoni di un film d’animazione candidate all’Oscar. Il premio è stato vinto ad oggi da 12 canzoni e ben 11 appartengono ad un film Disney (e Pixar). L’unica canzone fuori dall’Impero del Topo è When you belive dal film Il Principe d’Egitto cantata da Mariah Carey e dalla compianta Whitney Huston.

Nella galleria di seguito, tutti e 24 i titoli e i link alle canzoni vincitrici. Si sottolinea che in questo articolo non sono stati presi in considerazione i film a tecnica mista; il numero dei candidati e e dei vincitori sarebbe leggermente superiore.

Tra le numerose nomination ricordiamo;

Concludiamo con alcuni “record” di categoria.

  • La Sirenetta, nel 1990, fu candidata agli Oscar in due categorie e le vinse entrambe; miglior colonna sonora ad Alan Menken e miglior canzone. Un successo che riportò la Disney d essere nominata agli Oscar dopo 13 anni; l’ultimo film d’animazione a ricevere una candidatura fu Bianca e Bernie nel 1977.
  • Anche Il Re Leone si comportò come il film precedente; candidato nelle medesime due categorie de La Sirenetta, il 32° classico Disney le vinse entrambe. Era il 1995
  • Real in Rio è stata candidata (e sconfitta) nell’edizione con il minor numero assoluto di candidature: solo due candidati nell’edizione del 2012.

Ciao e al prossimo caffè,

Il Barista Animato

Rispondi

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: